UNITA' CINOFILE DA SOCCORSO JESI

L'associazione



Il Centro Addestramento Unità Cinofile da Soccorso Jesi è un'organizzazione di volontariato, censita nel Dipartimento di Protezione Civile e dal 2019 affiliata all'Associazione Nazionale Alpini, il cui obiettivo è addestrare Unità Cinofile (binomio cane-conduttore) da impiegare nella ricerca di persone rimaste sepolte sotto macerie o disperse in boschi o luoghi di altro genere. La nostra Associazione mira inoltre a diffondere la cinofilia, a sensibilizzare l’opinione pubblica verso il rispetto del cane e degli animali in genere, nonché a promuovere la conoscenza delle attività di Protezione Civile.

In questo senso, oltre a intervenire con le proprie unità in caso di emergenza (siamo ad esempio stati chiamati a operare a Sarno, a L’Aquila, ad Arquata del Tronto e in numerosi altri eventi più o meno noti), il Centro Addestramento Unità Cinofile da Soccorso Jesi partecipa con entusiasmo a manifestazioni di vario genere, nel corso delle quali può mostrare il livello di addestramento delle proprie Unità Cinofile e far avvicinare la cittadinanza al mondo della cinofilia e della Protezione Civile.

Gli addestramenti delle Unità Cinofile si svolgono con cadenza settimanale a Jesi (AN) presso un campo appositamente attrezzato, dotato di macerie, area verde con palestra e altre infrastrutture, oppure in montagna principalmente in zona Parco Gola della Rossa.

STORIA

L’Associazione nasce nel 1986, sotto l’amministrazione dell’allora sindaco Fava.
I consiglieri comunali decisero infatti di autotassarsi del gettone di presenza per permettere a 4 persone di partecipare alla scuola di formazione per addestratori di unità cinofile di Trento.

Nel 1996, sempre grazie al sostegno del Comune di Jesi, è stata costituita ufficialmente l'associazione ed è arrivato il riconoscimento della Regione Marche con l’iscrizione all’albo regionale del volontariato di Protezione Civile.


CARICHE SOCIALI

Consiglio Direttivo del triennio 2019-2021:

  • Presidente: Spadari Lorenzo
  • Vice Presidente: Panaro Stefano
  • Segretario: Mosca: Federica
  • Tesoriere: Pacetti Michele
  • Consigliere: Lanari Luca

ELENCO VOLONTARI

(aggiornato a Giugno 2019)

UNITA' CINOFILE


Conduttore:
Lorenzo Spadari

Cane:
Bull (Golden Retriever)

Stato:
Unità Cinofila operativa superficie



Conduttore:
Lorenzo Spadari

Cane:
Thor (Golden Retriever)

Stato:
Unità Cinofila operativa superficie (S2 Ambiente impervio)



Conduttore:
Michele Pacetti

Cane:
Gill (Pastore Tedesco)

Stato:
Unità Cinofila operativa superficie



Conduttore:
Rosa Fiore

Cane:
Fulmine (Meticcio)

Stato:
Unità Cinofila operativa superficie



Conduttore:
Luca Lanari

Cane:
Raksha (Australian Kelpie)

Stato:
Unità Cinofila operativa superficie




Conduttore:
Barbara Verdenelli

Cane:
Naira (Golden Retriever)

Stato:
Unità Cinofila operativa superficie



Conduttore:
Massimiliano Ceccarini

Cane:
Ginger (Labrador Retriever)

Stato:
Unità Cinofila operativa superficie



Conduttore:
Paola Genangeli

Cane:
Penny (Border Collie)

Stato:
Unità Cinofila in addestramento



Conduttore:
Leonardo Capogrossi

Cane:
Ettore (Meticcio)

Stato:
Unità Cinofila in addestramento



Conduttore:
Edoardo Nicolini

Cane:
Brugola (Labrador Retriever)

Stato:
Unità Cinofila in addestramento


SUPPORTO LOGISTICO


Volontario:
Stefano Panaro



Volontario:
Fausto Capalbo



Volontario:
Federica Mosca



Volontario:
Riccardo Nicolini


MEZZI E STRUTTURE

CAMPO DI ADDESTRAMENTO

L'associazione dispone di un proprio campo di addestramento di circa 6.000 mq diviso in due sezioni:

- Metà adibita a campo macerie e con esercizi specifici a seconda del lavoro da effettuare con i singoli cani.
Per il cane da soccorso muoversi tra le macerie dei palazzi crollati per un terremoto è un gioco.
Il campo macerie è il luogo dove ha inizio il gioco. Viene riprodotta la situazione di una zona colpita da un terremoto o una catastrofe simile. Viene simulato il crollo dei palazzi per creare un terreno instabile, ma sicuro per cane e conduttore, con vari nascondigli e livelli di difficoltà a seconda del cane da addestrare: dai cuccioli fino ai cani esperti. In questo scenario il cane dovrà ritrovare la persona nascosta sfruttando il suo olfatto e segnalare il ritrovamento abbaiando per prendere il suo gioco!

- Metà con manto erboso su cui è montata la palestra per l’esercitazione dei cani, per le lezioni di obbedienza e la socializzazione degli animali. In questa parte è presente il container utilizzato come sede dell’associazione.

FURGONE

Citroen Jumper 3 posti equipaggiato con quattro gabbie (possibilità di arrivare ad otto) attrezzate per i cani, interamente coibentato per garantire il massimo benessere degli animali durante gli interventi di emergenza.